domenica , 26 maggio 2019
Home / Articoli / GENERARE FUTURO. Un progetto per rimettere in gioco i propri talenti

GENERARE FUTURO. Un progetto per rimettere in gioco i propri talenti

Al via il progetto GENERARE FUTURO. Sostegno ai giovani talenti, finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e realizzato dal Forum Nazionale delle Associazioni Familiari in 5 regioni italiane. In Campania il progetto si svolge nella città di Napoli ed è curato dal Forum Provinciale delle Associazioni Familiari, presieduto da Oreste Ciampa, in collaborazione con l’Arcidiocesi.

Quattrocento i destinatari, selezionati tra giovani disoccupati (18-35 anni), donne e studenti dell’ultimo anno degli istituti professionali: tre target per i quali è stato costruito un percorso, interamente gratuito, che prevede incontri di orientamento al lavoro, formazione professionale e un evento finale, in sinergia con il Forum Nazionale. Quest’ultimo appuntamento vedrà coinvolti tutti i partecipanti in una giornata che riassumerà i risultati del progetto ed evidenzierà il livello motivazionale, in termini di acquisizione di competenze e risorse e di empowerment, che si punta ad elevare nei protagonisti.

La mission di GENERARE FUTURO è infatti quella di rimettere in moto i talenti, intesi non tanto come eccellenze nel percorso di studi ma come capacità/doti di ciascuno da individuare e sviluppare per consentire l’ingresso e la permanenza nel mondo del lavoro.

Attraverso un ciclo di seminari aperto a tutti – a partire dal prossimo 18 gennaio – i partecipanti apprenderanno come affrontare al meglio un colloquio di lavoro, strutturare un curriculum, fare un bilancio di competenze, oltre a come accedere ai finanziamenti per costituirsi in impresa o in cooperativa. Inoltre, in linea con una metodologia che prevede un approccio fortemente esperienziale, potranno conoscere da vicino le eccellenze napoletane tra arti e mestieri e verificare le loro attitudini rispetto ai relativi percorsi formativi entrando subito in contatto con il mondo dell’impresa. Fondamentale in tal senso l’apporto degli stakeholder del progetto tra cui sono presenti brand napoletani di rilevanza internazionale come il cravattificio Marinella e Michele in The World, leader nell’arte della pizza. Non senza dimenticare l’artigianato presepiale, rappresentato dall’Associazione Presepistica Napoletana e la liuteria con l’impresa di Gaetano Pucino. Tra le nuove professioni con cui i giovani verranno a contatto quella dell’operatore sportivo di base, illustrata dagli esperti del CSI.

Il progetto, che si concluderà il 18 marzo con l’evento motivazionale, annovera tra i suoi partner due prestigiosi istituti professionali quali l’«Alfonso Casanova» e l’«Isabella D’Este Caracciolo» ed è frutto della sinergia tra le Associazioni Familiari che compongono il Forum Provinciale di Napoli. «GENERARE FUTURO, proprio in forza della concretezza delle sue azioni» – spiega la vicepresidente Maria Pia Mauro – «è un progetto carico di speranza per questa nostra città. Tre categorie, che da noi risultano purtroppo fragili nel mondo del lavoro, ovvero i giovani, i disoccupati e le donne, saranno messe in condizione di prendere coscienza dei propri talenti e saranno forniti loro gli strumenti per mettersi in gioco. Ciò equivale a sostenere realmente la famiglia. Per le associazioni del Forum Provinciale è una nuova scommessa in un contesto dove le politiche familiari necessitano di decollare in maniera sistematica perché la famiglia, per la quale si impegnano quotidianamente, è la cellula cardine su cui costruire una società più giusta, umana e felice».