giovedì , 23 maggio 2019
Home / Articoli / DIVERTIRSI…E BENE

DIVERTIRSI…E BENE

 

ASSAFADDÌ, È VENERDÌ!

Divertirsi tanto scoprendo contemporaneamente il calore di una comunità. È lo spirito dell’Assafaddì (clicca qui per il video), appuntamento di musica e convivialità per i giovani che ogni venerdì sera (a partire dal 13 aprile dopo la pausa pasquale) si tiene alla Tenda – Open Space, il centro polivalente creato dalla Comunità Tabor a Castellammare di Stabia.

RIEMPIRE UN VUOTO

Grazie a Dio, è venerdì recitava il titolo di un noto film degli anni ‘70 in cui le storie dei protagonisti si intrecciavano in una mega-discoteca di Hollywood. E il nome Assafaddì (calco dal napoletano che si può tradurre proprio “Grazie a Dio”) ricorda quella pellicola, ma con il valore aggiunto di una fede che al naturale bisogno di divertimento dei giovani sa unire lo spirito del volontariato e l’atmosfera di relazioni umane autentiche. Una risposta pregnante a quel vuoto interiore che si agita in tante giovani vite messe in pericolo o annientate dallo sballo di una serata. Come quella di Nicola Marra il ventenne morto pochi giorni fa a Positano, uscito ubriaco dalla discoteca.

UN CLIMA FAMILIARE

“L’Assafaddì” – spiega Silvia Elefante della Comunità Tabor – “è un nuovo concept di sano divertimento rivolto ai giovani. Invitiamo i migliori dj della zona, gruppi di live music, vocalist, percussionisti che offrono una serata musicale di qualità a cui è abbinato il momento del food, preparato dagli chef della Comunità, e una distribuzione corretta e attenta degli alcolici”.  L’evento, che ha un costo molto accessibile e va in diretta su Radio Tabor, la web Radio dell’associazione, è reso possibile dai volontari della Comunità Tabor. “Siamo un’associazione cattolica, fondata da don Fabio Di Martino” – continua Silvia Elefante. “All’inizio alcuni si sentono un po’ disorientati in questo luogo che il venerdì diventa una pista da ballo ma in cui durante la settimana si svolge l’Adorazione Eucaristica e gli stessi volontari offrono servizi qualificati e gratuiti alle persone con disagio come l’ambulatorio medico, il doposcuola, lo sportello di ascolto e di consulenza legale. È bello poi vedere volti sorridenti e stupiti per quello che trovano e che non si aspettano. Così è anche cresciuto il numero delle persone che hanno deciso di impegnarsi nel volontariato. All’Assafaddì partecipano anche famiglie con figli adolescenti o addirittura con bimbi piccoli che nell’Open Space trovano i loro spazi di aggregazione spontanea. Il divertimento è garantito e allo stesso tempo si respira un clima di accoglienza familiare”.

IL PROSSIMO APPUNTAMENTO

Se hai voglia di trascorrere una serata in allegria, con tanta buona musica e sentirti ‘in famiglia’, non mancare il 13 Aprile alla Tenda in Via Surripa, 43 a Castellammare di Stabia. Ti aspettano i Soul Food con la loro energia! Scopri l’Assafaddì cliccando su bit.ly/2q57LIX