giovedì , 22 agosto 2019
Home / Articoli / Proteggere la Vita. Con un concorso la parola ai giovani

Proteggere la Vita. Con un concorso la parola ai giovani

Vita: diritto di pochi o privilegio di tutti? È il tema della 31° Edizione del Premio Internazionale “Alessio Solinas” promosso dal Movimento per la Vita (scarica il regolamento) rivolto agli studenti del triennio delle scuole superiori, universitari e giovani laureati con tesi in bioetica, biodiritto e biopolitica.

VIVIAMO IN UNA SOCIETA’ GIUSTA?

È giusto che in una società mettere al mondo un figlio, prendersi cura in famiglia di un anziano o di un malato terminale, garantire un’esistenza dignitosa e autonoma a una persona disabile siano solo una possibilità di chi può sostenerne i costi economici e non un diritto di tutti? È su questi argomenti che il MpV vuole ascoltare la voce dei giovani e dare spazio alle loro idee. Entro il 31 marzo gli studenti potranno sviluppare un saggio breve o una riflessione personale, un elaborato grafico (dipinto o disegno), un ipertesto oppure una creazione musicale o video.

UN’ESPERIENZA INTERNAZIONALE

Al vincitore della categoria studenti liceali sarà offerto un viaggio premio a Strasburgo con la possibilità di conoscere da vicino le istituzioni europee. Per il vincitore della categoria universitari la meta saranno gli Stati Uniti per partecipare al Convegno Internazionale di Heartbeat International. Un assegno di 2000 euro sarà invece il premio per la migliore tesi di laurea. Agli autori di ulteriori elaborati degni di riconoscimento sarà offerta una settimana di vacanza e di formazione in una località di mare italiana dove si terrà il Life Happening “V. Quarenghi” a cura dei giovani del MpV.

COMINCIAMO A RIFLETTERE

Cosa sai della tutela della maternità e della conciliazione con il lavoro della donna? E del diritto alla cura e al sostegno dei disabili? Tutti, anche i più fragili, hanno il diritto di nascere e di vivere felici. Se vuoi approfondire questi temi, avere spunti per partecipare al concorso e scaricarne il regolamento, vai su http://bit.ly/2HG66zF